4 luglio 2016

VENTIMIGLIA: AGGIORNAMENTI DALLA LOTTA DEI MIGRANTI CONTRO I CONFINI

riceviamo e diffondiamo:

VENTIMIGLIA - Sono più di 400 le persone migranti bloccate da ieri, 2 luglio, dalla polizia italiana sulla strada in direzione del confine dopo essersi incamminati in corteo partendo dalla chiesa dove erano “ospiti” da qualche settimana dopo i feroci rastrellamenti che continuano a Ventimiglia da oltre un mese. E’ fallito il primo tentativo di mediazione della Caritas. I/le migranti non vogliono nè mangiare nè tornare in chiesa, ma chiedono esplicitamente l’apertura del confine per tutti/e!

Hanno resistito tutta la notte davanti al blocco della polizia, mantenendo la loro posizione. Stamattina hanno cominciato una battitura per continuare la protesta. Si è alzata la tensione e la polizia ha caricato 2 volte.
La violenta risposta della polizia non scalfisce la determinazione dei migranti che rimangono sul posto protestando con cori, striscioni,battiture.
Qualcuno è anche in sciopero della fame.

Sono determinati a chiedere l’apertura del confine.
Torre annunziata è una parte di Ventimiglia poco visibile, facciamo girare la notizia.

Basta deportazioni. Lottiamo contro ogni frontiera.

Nessun commento:

Posta un commento