25 luglio 2016

SARDEGNA: PRESIDIO CONTRO FABBRICA DI BOMBE

da rompere le righe

Viveri liberi dalla necessità di fabbricare armi
STOP RWM
La fabbrica di armi di Domusnovas-Iglesias, di proprietà della RWM s.p.a, settore della Rheinmetal Defense, ha un ruolo centrale nella produzione e vendita di armamenti e ordigni a paesi coinvolti in conflitti bellici in tutto il mondo.
– 40 milioni di euro il giro d’affari dell’export di armi e munizioni, bombe comprese, dalla Sardegna verso il resto del mondo nel 2015 (10 milioni in più rispetto al 2014)
– 4,6 milioni di euro in spedizioni di armi e munizioni partite dal sud Sardegna e dirette all’Arabia Saudita nel solo mese di marzo 2016 (dati Istat).
– Dal 26 marzo 2015 l’Arabia Saudita e i suoi alleati conducono una feroce guerra di aggressione contro lo Yemen e utilizzano questi ordigni per bombardarne le città mietendo strage tra la popolazione.
– Oltre 6mila morti, di cui circa la metà tra i civili, oltre 20mila feriti e 685mila rifugiati dall’inizio del conflitto in Yemen (dati UNHCR).
CHI ASSISTE PASSIVAMENTE ALL’OFFESA DELLA NATURA UMANA NE È RESPONSABILE QUANTO IL DIRETTO ESECUTORE
VENERDÌ 29 LUGLIO 2016 – ORE 5,30
SIT IN 
NEL PIAZZALE DI FRONTE ALLA FABBRICA RWM A DOMUSNOVAS
SALUTIAMO L’ALBA
FERMIAMO LE BOMBE!
Campagna Stop Bombe RWM

Nessun commento:

Posta un commento