28 marzo 2014

SPAGNA: SOLIDARIETA' URGENTE CON NOELIA COTELO



Da Informa-azione.info

Riceviamo e diffondiamo una chiamata alla solidarietà con la prigioniera Noelia Cotelo, entrata in carcere con una condanna di un'anno e mezzo per furto d'auto, detenuta da oltre sei anni e torturata dall'apparato di sterminio spagnolo per aver sempre reagito a testa alta agli abusi degli aguzzini in divisa.

Proposta per invio di fax e lettere di solidarietà


Appello ad un invio di massa, davanti alle istituzioni penitenziarie del caso di Noelia Cotelo.

Comunicato della madre:

"Ciao amici e compagni.... Non so come spiegarlo, sembra incredibile, ma disgraziatamente certo... E' da più di un mese che non so nulla di Noelia, mia figlia... oggi mi ha chiamata, é dal giorno 14 in sciopero della fame perchè le negano la corrispondenza e le telefonate. lei si autolesiona per poter andare in infermeria e poter chiamarmi per raccontarmi tutto quello che stanno facendo. le hanno tolto i suoi vestiti, strappato le foto, buttato lo shampoo, gel da bagno, il sapone, etc.

Le dicevano che se voleva poteva comprarlo nell'economato. Se prima erano le guardie più anziane, questa volta gli autori erano appena usciti dall'accademia...

Presto dovremo fare qualcosa, come inviare fax o lettere, che anche se non gliele consegnano, che sappiano che non é sola. Mille grazie a tutti...


Abbracci libertari!"

Lola Riveiro, madre di Noelia.



Come forma di rifiuto immediato davanti a questa situazione, da parte di Mujeres Libres di Zaragoza proponiamo un invio massiccio di lettere, cosi come un appello ad altri gruppi solidali con il caso Noelia, per farci sentire.

L'indirizzo del carcere è:

Noelia Cotelo Riveiro

Centro Penitenciario (CP) Albolote - Mod. de Aislamiento, Galeria C, CP 18220 Granada - Spain

Nessun commento:

Posta un commento